Black Panthers Party: Un’esperienza Storica di Partito sociale

scuola pantereIl Black Panthers Party for Self-Defense è un esempio storico di “partito sociale”, il BPP nasce ad Oakland come gruppo di autodifesa del ghetto, ispirandosi a Malcom X e al Black Power di Stokley Carmicheal  , presto aderisce al Marxismo-Leninismo di ispirazione Maoista, è questa la ragione che portò un piccolo gruppetto di Giovani Neri a essere il piu temuto gruppo di opposizione afroamericano, ad avere sedi in ogni grande città con forte radicamento nel territorio? Assolutamente no! la ragione è un’altra, le Pantere Nere organizzavano mense popolari (Free Breakfast) , programmi sanitari e di istruzione per la gente dei ghetti, realizzandoli collaborando con chiunque volesse collaborare con loro.

L’esempio delle Pantere Nere, è un esempio interessante con i dovuti distinguo dovuti alla differenza sociale tra l’Italia del 2008 e i ghetti neri degli Usa degli anni 60/70, ma l’idea che l’organizzazione politica faccia anche intervento sociale è replicabile, certo è più difficile e faticoso di cercare scorciatoie parlamentariste ma dovremmo tentare.

Una Risposta to “Black Panthers Party: Un’esperienza Storica di Partito sociale”

  1. shevathas Says:

    è diventato forte perchè faceva qualcosa di utile, purtroppo in italia si punta sull’opposto: se diventerò forte allora (forse) farò qualcosa di utile.
    Come la scorsa legislatura.
    Però qualcosa di utile per Silvio l’ha fatta.😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: