Eluana e il diritto alla vita

Valerio Pieroni si chiede se è giusto far morire di sete e fame Eluana (vedi Post), io avevo già parlato di Eluana difendendo il diritto alla morte, ebben resto di quest’opinione nonostante l’ipocrita buonismo peloso di Pieroni che dice testuali parole

Trovo umanamente inaccettabile troncargli l’alimentazione ed assistere da spettatori alla lunga e atroce agonia di questo corpo dato per spacciato: una tortura che durerà dai 5 ai 10 giorni e che nessun giudice, nessun uomo ha il diritto di infliggere a un proprio simile. Chi ci assicura che Eluana non sentirà proprio nulla? Chi ci assicura che anche questa non sarà un’ulteriore sofferenza per lei?”

Ebbene secondo me Eluana vegeta e non soffre e se soffrisse è peggio 5 giorni (o meno) di sofferenza o una vita intera? d’altronde Eluana potrebbe campare altri 40 anni in queste condizioni noi non lo sappiamo…

E questo moralismo peloso non lo si tira fuori quando degli uomini con le loro scellerate politiche economiche condannano a fame e sete milioni di persone in stato non vegetativo…o il diritto alla vita vale solo in occidente? o magari vale solo per feti, persone in condizione vegetativa e malati terminali . Già perchè le politiche agricole occidentali, l’imperialismo economico nel sud del mondo, il caro-alimenti, la speculazione e la distruzione di derrate alimentari per tenere il prezzo basso uccidono, la privatizzazione (spinta da WTO,BM e FMI)dell’acqua uccide l’economia massacra milioni di persone nel sud del mondo ma si continua a sostenere il primato dell’impresa e il libero mercato..ma forse per indios e negri il diritto alla vita non c’è…cosi come non c’è il diritto alla vita quando si votano le missioni militari per fare la guerra in Irak, Kosovo e Afganistan ne tanto meno il diritto alla vita c’è sul posto di lavoro dato il numero di morti bianche..il diritto alla vita esiste solo quando occorre ledere le libertà individuali.

Di seguito alcune immagini sul diritto alla vita negato:

3 Risposte to “Eluana e il diritto alla vita”

  1. “Secondo me”, “secondo te”….vedi che ammetti pure te che nn c’è una certezza su quello che Eluana sta provando?

  2. ma sono sicuro che in africa i bambini sono alla fame per colpa dell’imperialismo economico vogliamo pensare a chi sicuramente soffre prima di chi forse soffre?

  3. Non esiste un diritto alla morte, è solo il nome che si dà al preteso diritto di uccidere per non doversi più sacrificare per chi soffre , l’omicidio per l’altro nel tentativo di uccidere la propria coscienza.

    “Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudi e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi. Allora i giusti gli risponderanno: Signore, quando mai ti abbiamo veduto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato, o nudo e ti abbiamo vestito? E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?
    Rispondendo il re dirà loro: In verità vi dico: ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt. 25, 34-40)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: