Kilombo, la mia opinione

Ho visto la querelle su Kilombo, Mario mi ha invitato a esprimermi e ho deciso di farlo, con l’umiltà del neoarrivato  anche se in modo disordinato.

Cominciamo con la questione dei post multipli di Precariopoli , in sostanza Precariopoli ha chiesto di  diventare multiautore e ha postato 2  volte nel giorno stesso, spartacus ha fatto notare che chiunque può diventare multiautore grazie ad amici e multiaccount (e fatto trasparire che non si fida di precariopoli) . anche questo è vero quindi, ma l’assenza di fiducia nei confonti di Precariopoli non è esattamente un approccio positivo.

estratto dall’ART 5 della carta di Kilombo

(cut) Uno stesso post non può essere segnalato sul meta-blog più di una volta. Non possono essere pubblicati su Kilombo più di un meta-post per blog al giorno (due per i blog collettivi).

Spartacus propone di rimuovere la differenza  tra blog multipli e blog singoli, e permettere un solo post per tutti, io su questa cosa potrei essere d’accordo anche se preferirei elevare  il numero di post giornalieri a due per tutti.

Sulla questione censura, censurare una vignetta come quella indicata da mario in questo articolo se la motivazione è che è offensiva trovo particolarmente odiosa questa censura, perchè non è offensiva sul piano personale ma puo fare rosicare politicamente quindi è censura politica, se le motivazioni sono diverse giudicherò.

Personalemente ritengo che da Kilombo debbano sparire le blogwar personali e che non debbano esservi insulti sessisti, razzisti e omofobi, mentre la battaglia politica per quanto aspra la ritengo corretta, ovviamente finchè non sfora nell’insulto personale, nella diffusione di informazioni sensibili ecc. ecc. .

Ho letto che alcuni si sono offesi perchè Precariopoli ha definito Fascista il PD, io non condivido l’affermazione di precariopoli anche se va detto che il PD ha accolto a braccia aperte alle sue feste un movimento xenofobo come la Lega Nord, ma quest’affermazione rimane in ambito di dibattito politico , seppure dai toni discutibili.

Apprezzerei che in Kilombo ci si dia delle regole certe anche sulla censura dei Post, per evitare in futuro polemiche simili ed inotre ho una proposta di modifica all’articolo 10

Sono ritenuti contrari allo spirito e alle finalità di Kilombo meta-post che presentino (o rinviino a) un chiaro, inequivocabile e non suscettibile di interpretazione inneggiare a ideologie e pratiche antitetiche non solo a Kilombo ma all’intero modello che usiamo definire civile e democratico: fascismo, nazismo, razzismo, mafia, pedofilia, istigazione all’annientamento fisico di un avversario politico in un contesto di regime democratico, istigazione a commettere reati penali tradizionalmente riconosciuti nella pratica della criminalità comune e organizzata, contenuti a carattere pubblicitario (spamming)

Secondo me bisognerebbe aggiungere l’omofobia tra cio che non deve essere ammesso in Kilombo

13 Risposte to “Kilombo, la mia opinione”

  1. Beh, sono pienamente d’accordo con te anche se le blogwar, va detto, scoppiano SOLO con personaggi piuttosto discutibili per storie politiche personali e per metodologie portate avanti dentro e fuori l’aggregatore.

    Sulla modifica della carta di Kilombo io sono d’accordo e lancio da questo blog una campagna per far votare l’emendamento al collettivo, riagganciando la lotta all’omofobia con la risoluzione presentata dal Parlamento Europeo e indicando un chiaro riferimento alla piena equiparazione dei diritti tra coppie sposate e coppie non sposate, a prescindere dal sesso dei partner.

  2. Salvatore Says:

    Ricordiamo però che Precariopoli non ha solo definito fascista il PD, ma nel post incriminato ha anche detto queste parole: “Siccome per me i clericofascisti piddini e i fascisti clericali del pdl sono la stessa cosa e devono morire impiccati in piazzale loreto, questi nazisti sono pregati di non rompere i coglioni. Se vi va bene è così se no è così lo stesso. Questo è il mio blog e non si accettano fascisti. Nel caso necessitiate di ulteriori spiegazioni vi invito a corsico che la mia amica hazet 36 è disponibile a farvi la riga in mezzo alla testa.”
    Qua non si tratta solo di definire il PD fascista, ma di minacciare di morte/aggressione fisica i piddini, una cosa ben diversa

  3. Precariopoli non ha mai postato quell’articolo (che è solo un link).L’estensione della carta che prevede la sospensione è per blogwar personali, troll e fake.Che ci azzecca Precariopoli in questo? Salvatore c’è per caso qualche clerico fascista nel PD che si sente minacciato da quell’affermazione? Se si vuol dire che nel tuo partito milita quella gente, se non la questione è solo banale e serve solo a censurare.
    Io sono per l’antifascismo militante e non ho problemi ad accettare quelle affermazioni.
    @elfo
    quali sono le storie personali discutibili? non si capisce.Forse varrebbe parlare del metodo e della questione o forse spiegare meglio quello che scrivi.Non ho capito se a te sta bene il fatto che lo abbiano sospeso.

  4. p.s.
    Condivido l’aggiunta sull’omofobia.
    In ogni caso è dimostrato che la redazione si muove secondo logiche politiche (altro che notai della carta).Fino a quando ci saranno quei personaggi i compagni avranno molti problemi a far sentire la loro voce.Adesso hanno sospeso anche Crisi e conflitti.Mi chiedo, ma Alessi, che fa e che pensa di questa situazione?

  5. “Precariopoli non ha mai postato quell’articolo (che è solo un link).”

    Quindi se dalle pagine del proprio sito si invita allo sterminio degli ebrei si può comunque far parte di Kilombo purchè non si postino e non si aggreghino tali inviti?!

  6. Riguardo alle blogwar, mi limitavo a far notare come bastino dei troll – che si tratti di un Pieroni o chi per lui – o dei fake – come l’orrido SPB – per scatenare vere e proprie risse telematiche.

    Riguardo a Precariopoli, non lo conosco e non credo di avere argomenti per esprimermi. In linea generale penso che le censure siano sbagliate, soprattutto quelle fatte da Pieroni perché è un teodem con piglio fascistoide, ma se è vero che ha scritto quelle cose non è che ci faccia una bella figura…

    Penso questo.

  7. Allora, la facciamo sta raccolta di firme per modificare l’articolo della carta o no?

  8. invece di fare altre modifiche alla carta pèerchè non venita a scrivere voi sui blog di tutti.

    ma ve l’hanno mai detto che un aggragatore dovrebbe creare discussioni, non stabilire apriori cosa è giusto e cosa no e poi postare dieci articoli identici?

  9. Quoto in pieno sulla questione omoofbica su kilombo

  10. @salvatore sinceramente non credo che la sia una vera minaccia quella di precariopoli, ma che sia più che altro una sbanfata da militante più che una vera e propria minaccia
    @step non è esattamente la stessa cosa un blog che contiene pur senza aggregare articoli antisemiti non va accettato , in questo caso mi ricorda di più una vecchia canzone di Lotta Continua che diceva “burocrati e padroni tutti li impiccheremo”

  11. rimossi due commenti di SPB lesivi della dignità personale della mia amica Dacia Valent

  12. bretzinsky Says:

    Fino adesso non sono intervenuto, veramente perchè non avevo capito la questione. Che il nostro blog Precariopoli è stato sospeso non mi sembra giusto. Chiunque scrive conosce il valore delle parole e non credo che ci sia qualcuno così stupido da considerare il post avviso ai piddini piu’ di una metafora. Se volessimo escludere i piddini dal lbog lo metteremmo privato. Il blog è aperto da tempo ma io e Antonio non ci scriviamo con costanza a parte questo periodo che ci sembra urgente farci sentire. Se poi ti devo dire la verità non ho capito il discorso di quel tizio, spartacus, quando parla di pizzini e non capisco perchè ci abbia escluso così, a meno che di pensare che i motivi siano ideologici. Io faccio l’operaio e Antonio è un precario in un call center. Non abbiamo molto tempo per scrivere, Antonio fa le vigne con photoshop e gli riescono bene anche perchè è un architetto, ho capito che non piace il nostro blog ma non mi sembra che su kilombo ci siano blog di particolare contenuto culturale, a parte qualcuno, sono pochi. In ogni caso questa censura mi sembra ingiusta e antidemocratica in linea con le forze fasciste che governano l’Italia e spero che veniamo riammessi al piu’ presto, anche perchè andando oltre le ragioni di questa censura non sono per niente chiare per quanto quello spartacus continui a scrivere.
    Saluti Comunisti
    Bretzinsky

  13. Quindi se dalle pagine del proprio sito si invita allo sterminio degli ebrei si può comunque far parte di Kilombo purchè non si postino e non si aggreghino tali inviti?!

    Ma invece di fare analogie improprie te lo sei letto il link di cui si parla?
    In quel link, piaccia o meno, c’è scritto che per precariopoli piddini e pdl sono la stessa cosa e che per lui sono fascisti.Scrive anche che se non piace il suo blog di girare al largo e che se uno vuole può andarlo a trovare a Corsico dove lui fa una riga in testa con la haset.Mi spieghi che ci azzeccano gli ebrei?E questa roba che è palesemente una provocazione verbale contro un certo conformismo ed una omologazione che schiaccia le “menti libere” per gente come spartacus è incitamento alla soppressione fisica dell’avversario?
    La questione è semplice: non si possono cambiare delle regole della comunità solo perché una banda di piddini prende in ostaggio un aggregatore e censura le idee di quelli che non gli vanno a genio.
    Facciamo anche la campagna per l’articolo 10, però prima risolviamo questa situazione.
    Elfo
    invece di scrivere “se” leggiti il blog di precariopoli e fattene un giudizio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: