Gli zingari rubano i bambini

“Gli Zingari rubano i bambini” quante volte abbiamo sentito questa frase al bar, in famiglia, da amici, per strada? Cosa c’è di vero? NULLA!, almeno secondo una ricerca commissionata dalla Fondazione Migrantes (legata alla CEI) al Dipartimento di psicologia e antropologia culturale dell’Università di Verona sui presunti tentati rapimenti addebitati ai rom dal 1986 al 2007.

La ricerca prende in esame una quarantina di casi degli ultimi anni, tra cui anche quelli che hanno fanno tanto clamore sulla stampa o sono diventati persino pretesti per atti di violenza razzista, come quello di Ponticelli (Napoli). Ebbene, in nessun caso i responsabili della sparizione dei bimbi sono rom o sinti. Semplicemente non c’entrano niente, ma questa notizia non l’ha mai letta nessuno sulla stampa, se non in ultima pagina della cronaca locale.

Come è stata effettuata la ricerca:

La ricerca si è strutturata in tre fasi: individuazione nell’archivio Ansa dei fatti che potevano
interesse; studio del corpus ricavato dall’archivio Ansa per individuare i casi; lavoro sui casi:
consultazione dei fascicoli processuali, ricostruzione, comparazione. Quest’ultima fase – che
partiva, appunto, dalle informazioni contenute nelle notizie Ansa – ha avuto la sua attività
principale nel contatto con Forze dell’Ordine, Procure e Tribunali al fine di verificare se il fatto
avesse avuto un prosieguo significativo in termini penali. In caso affermativo, si è cercato di
ottenere i permessi per la visione dei fascicoli. Alcune volte, è sotto possibile avere un colloquio
con il PM e con gli avvocati; in altre, la distanza temporale ha complicato questi passaggi. Per molti
è stato possibile anche raccogliere gli articoli apparsi sui giornali e su Internet.
L’analisi prende in considerazione ventinove casi, oltre undici di sparizione di minori (dunque, 40
in tutto), sui quali è da subito opportuno indicare il risultato principale della ricerca, e cioè che non
esiste nessun caso in cui sia avvenuta una sottrazione del bambino: nessun esito, infatti, corrisponde
ad una sottrazione dell’infante effettivamente avvenuta, ma si è sempre di fronte ad un tentato
rapimento, o meglio, ad un racconto di tentato rapimento. (Fonte Fondazione Migrantes)

Chiedo a tutti i miei pochi lettori di diffondere il più possibile la notizia, e ringrazio il Consigliere Regionale Lombardo Luciano Muhlbauer per la diffusione della notizia (e mi scuso per avere preso pezzi del suo articolo)

Una Risposta to “Gli zingari rubano i bambini”

  1. Accolgo il tuo invito e per pigrizia copio e incollo il tuo testo sul mio blog !!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: